Ingerisce ovuli di eroina e rischia di morire, la Finanza lo ferma e lo porta in ospedale: arrestato

Cosenza, Venerdì 21 Aprile 2017 - 08:50 di Redazione

Intensi controlli della Guardia di Finanza in prossimità degli svincoli autostradali della provincia di Cosenza, nel corso dei quali sono stati fermati oltre 300 automezzi ed ispezionate oltre 450 persone. Durante questi controlli le fiamme gialle hanno fermato un'autovettura che percorreva l'autostrada a velocità sostenuta. Il mezzo, condotto da un uomo del casertano, è stato sottoposto a controlli e da subito i militari hanno notato un atteggiamento ansioso da parte della persona fermata. Da accertamenti eseguiti è emerso che l'uomo è risultato essere protagonista di diverse denunce a suo carico. A quel punto i finanzieri hanno allertato le unità cinofile e l'uomo, rendendosi conto di essere stato scoperto, ha ammesso ai militari di aver ingerito ovuli di eroina. Condotto in ospedale e dopo l'espulsione degli ovuli, si verificata la presenza di 60 grammi di eroina, che immessi sul mercato, avrebbero fruttato almeno 16.000 euro. L'uomo, arrestato per spaccio di sostanze stupefacenti, rischia ora una pena della reclusione da un minimo di 6 ad un massimo di 20 anni. Ma soprattutto, per aver ingerito gli ovuli di eroina, ha rischiato di morire.



Testata Registrata al Tribunale Catanzaro N.R. 1078/2011 N.R.S. 12   |   Direttore Responsabile Alessandro Manfredi   |   P.Iva 00951000793 Mediagraf
Tutti i diritti riservati ©   |   Autorità per le garanzie nelle comunicazioni - ROC NR. 21658 2code 2code